16.10.2015 13:12

La Slovenia ha raggiunto tutti gli obiettivi prefissati all'esposizione mondiale Expo Milano 2015

Milano, 16. oktobra - Oggi, a Milano, nel padiglione sloveno si e tenuta la conferenza stampa per i rappresentanti dei media al termine della presentazione della Slovenia a Expo Milano 2015. La Slovenia a Milano ha raggiunto tutti gli obiettivi prefissati e ne ha superati alcuni, presentandosi cosi con successo in sei mesi insieme agli altri partecipanti all'esposizione mondiale.

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Jure Jezeršek.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor Lina Design Damjan Uršič.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Direktor slovenskega proizvajalca orhidej Ocean Orchids Roman Ferenčak.
Arhiv STA.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor podjetja Lotrič meroslovje Marko Lotrič.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor podjetja Duol Dušan Olaj.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor Lina Design Damjan Uršič.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor slovenskega proizvajalca orhidej Ocean Orchids Roman Ferenčak.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Državni sekretar na ministrstvu za gospodarski razvoj in tehnologijo Aleš Cantarutti.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor lendavskega Varisa Štefan Sobočan.
Foto: Nebojša Tejić/STA

Italja, Milano.
Novinarski dan na svetovni razstavi Expo 2015 in novinarska konferenca, na kateri so predstavili dosežke Slovenije na svetovni razstavi.
Direktor lendavskega Varisa Štefan Sobočan.
Foto: Nebojša Tejić/STA

La Slovenia a Milano, dove dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 ha luogo l'esposizione mondiale sul tema dell'alimentazione, si e presentata con un padiglione indipendente di 800 m2, quando l'intera superficie della Slovenia misura 1.910 m2, caratterizzato da un'ottima posizione al centro dell'evento e nelle immediate vicinanze dell'Open Air Theater, dove ogni giorno si tengono spettacoli a cui assistono moltissime persone. La concezione architettonica del padiglione sloveno e opera dello studio di architetti SoNo arhitekti,mentre la costruzione e stata realizzata dalla societa Lumar IG. Il padiglione sloveno e realizzato prevalentemente in materiali naturali, ossia legno e vetro. Il legno e infatti una materia prima strategica della Slovenia, uno dei paesi piu boschivi d'Europa. La Slovenia si presenta all'interno del proprio padiglione con cinque temi: le saline, le api, le acque termali e minerali, l'escursionismo e il ciclismo nonche il progetto di misurazione del nero di carbonio.

Sul palco esterno del padiglione sloveno e nei dintorni per tutti e sei i mesi si svolge un ricco programma collaterale con la presentazione di alcune aziende e regioni slovene.

Il padiglione sloveno si annovera tra gli spazi di aggregazione sociale piu vivaci nell'ambito dell'esposizione mondiale. Il quotidiano Il Corriere della Sera ha inserito il padiglione sloveno tra le quattro location piu animate dell'esposizione mondiale.

La soddisfazione dei visitatori del padiglione sloveno e confermata dal sondaggio svolto dalla societa Mediana:
- il 94,8% delle persone intervistate consiglierebbe la visita al padiglione sloveno ad amici e parenti,
- l'85,6% delle persone intervistate, in seguito alla visita del padiglione sloveno, desidera visitare la Slovenia nel futuro prossimo,
- l'82,5% delle persone intervistate, in seguito alla visita del padiglione sloveno, ha modificato in positivo la propria immagine della Slovenia.

Numerosi portali di architettura affermati scrivono della concezione architettonica del padiglione sloveno. Basti pensare alla pubblicazione sul portale di questo genere piu visitato al mondo, designboom, con le sue oltre 600.000 visite al giorno. La presentazione del padiglione sloveno e stata pubblicata anche dal celebre portale di architettura americano Architizer, che ha 72.000 visite giornaliere.

Il millefoglie alla crema di Bled e divenuto, secondo quanto pubblicato dal giornale ufficiale di Expo, uno dei dieci dolci che vale la pena assaggiare durante la visita.

L'organizzatore di Expo ha piu volte messo in evidenza il padiglione sloveno in alcuni video insieme a poche altre nazioni partecipanti. Allo stesso modo, l'immagine del padiglione sloveno e presente sui cartelloni dell'organizzatore che invitano a visitare l'Expo e sono affissi nella metropolitana di Milano.

Gia dall'inizio dell'esposizione mondiale il padiglione sloveno viene considerato da molti nella TOP 10 dei padiglioni che meritano la visita. A questo corrisponde anche la coda per accedere al padiglione sloveno; giornalmente il padiglione sloveno viene visitato da una media di circa 7.000 visitatori. Il numero di visite del padiglione supera le aspettative. Questo numero, peraltro, non include i visitatori che non entrano nel padiglione sloveno ma assistono ai diversi eventi e spettacoli davanti al padiglione stesso, a cui partecipano giornalmente fino a 4.000 persone. Nei giorni in cui l'esposizione mondiale volge al termine, il padiglione sloveno attende il milionesimo visitatore, mentre secondo le stime gli organizzatori riusciranno a raggiungere il numero di visite previsto, ossia 20 milioni.

I dati ufficiali sulla struttura nazionale dei visitatori dell'esposizione mondiale non sono ancora noti. Le stime mostrano che circa il 70% dei visitatori proviene dall'Italia, il 10% dalla Francia, il 20% da altri Stati.

Se a inizio maggio gli italiani sollevavano parecchi dubbi riguardo all'Expo in Italia, l'opinione pubblica durante l'esposizione mondiale e cambiata completamente. Nessuno vuole farsi scappare la visita all'Expo, e gli organizzatori sono considerati veri e propri eroi. Ogni giorno all'Expo arrivano 150.000 persone, i venerdi e i sabati il numero supera i 250.000. Le persone in coda aspettano anche diverse ore prima di poter entrare nei padiglioni. Per motivi di sicurezza le porte dell'esposizione piu volte sono rimaste temporaneamente chiuse.

L'aumento della riconoscibilita del marchio nazionale I feel Slovenia e uno degli obiettivi della partecipazione della Slovenia all'esposizione mondiale e supera le aspettative. La scritta I feel Slovenia e visibile da entrambi i lati del padiglione sloveno; oltre all'ingresso, la scritta e visibile anche dal lato in cui prossimita si trova il palco che ogni giorno ospita numerosi visitatori. I visitatori del padiglione sloveno ricevono cuoricini verdi adesivi con la scritta I feel Slovenia, che diventano cosi visibili nell'intero spazio espositivo e addirittura in centro a Milano. Considerata la risposta dei visitatori stranieri, il marchio nazionale sloveno e uno strumento ottimale per migliorare la riconoscibilita e il prestigio della Slovenia come unico Stato al mondo a contenere la parola "LOVE" nel suo nome.

Alla presentazione della Slovenia all'Expo hanno aderito 1011 aziende. Nel padiglione sloveno, per tutti e sei i mesi dell'esposizione mondiale, era operativo anche un Centro di assistenza per le aziende slovene dedicato al supporto nell'organizzazione degli eventi promozionali e nel networking.

La piattaforma commerciale della Camera di Commercio di Milano comprende 596 aziende slovene.
Alle 32 delegazioni commerciali hanno partecipato 320 aziende slovene.
Ai progetti promozionali per singole aziende hanno partecipato 65 aziende slovene.
Ai progetti di partenariato hanno partecipato 30 aziende slovene.

Nell'ambito delle delegazioni, il Centro di assistenza e stato visitato da 333 aziende stranier.

Jerneja Lampret, commissario generale, partecipazione della Slovenia a Expo Milano 2015: "La mia opinione personale riguardo all'esperienza all'esposizione mondiale a Milano e che la Slovenia ha bisogno di questo tipo di promozione e che la partecipazione alle esposizioni universali (la prossima si terra nel 2020 a Dubai, Emirati Arabi Uniti) e una strada efficace per raggiungere l'obiettivo del miglioramento della riconoscibilita della Slovenia, dell'aumento del prestigio del marchio nazionale, dell'internazionalizzazione delle aziende slovene e della promozione della Slovenia come meta turistica."

Aleš Cantarutti, segretario nazionale, Ministero per lo sviluppo economico e la tecnologia: "Prima ancora della conclusione dell'esposizione mondiale Expo Milano 2015 al Ministero per lo sviluppo economico e la tecnologia constatiamo con soddisfazione che la nostra decisione di includere in misura massima l'economia slovena nella presentazione della Slovenia si e rilevata azzeccata. Un ruolo molto importante nell'assistenza alle aziende slovene nella presentazione e nel potenziamento dei contatti sociali e stato rivestito anche dal Centro di assistenza, aperto per tutta la durata dell'esposizione nel padiglione sloveno. Siamo lieti che l'occasione di presentarsi all'Expo e di instaurare nuovi contatti sia stata colta da ben 1.000 aziende slovene. Oggi hanno presentato le proprie esperienze all'esposizione mondiale anche i rappresentanti delle aziende, che hanno confermato che questa e stata una buona occasione per il proseguimento dell'attivita in futuro e per immettersi nei mercati internazionali. Si puo infatti dire che la combinazione della presentazione delle regioni slovene e dell'economia slovena si e rivelata ideale per presentare la Slovenia nel suo insieme come una meta turistica interessante e come una nazione meritevole degli investimenti stranieri. Anche in base alle risorse investite ci riteniamo soddisfatti dei risultati."

Bojan Škoda, direttore del Centro di assistenza: "Una parte importante del padiglione sloveno all'EXPO Milano e rappresentata dalla componente economica, operativa sotto l'egida della diplomazia economica slovena quale progetto comune tra il Ministero per lo sviluppo economico e la tecnologia e il Ministero degli esteri. L'attivita del Centro di assistenza ha superato tutte le aspettative relative all'obiettivo di aumentare l'internalizzazione delle aziende slovene."

Gorazd Skrt, direttore della rappresentanza dell'Ente turistico sloveno a Milano: "Uno degli scopi della presenza della Slovenia all'esposizione mondiale e sicuramente anche la promozione della Slovenia come una destinazione Verde.Attiva.Sana. I dati statistici sugli arrivi di ospiti italiani in Slovenia di quest'anno sono impressionanti e, almeno in parte, sono gia conseguenti alla presentazione all'Expo. Ci attendiamo risultati ancora migliori in futuro, quando saranno evidenti gli effetti della promozione della Slovenia sia nell'ambito dell'esposizione mondiale sia della grande campagna promozionale portata avanti nell'Italia settentrionale nella prima meta dell'anno corrente."

Anja Erjavec, direttore della presentazione delle regioni a Expo: "La presentazione delle regioni all'Expo Milano 2015 arricchisce la mostra permanente slovena con interessanti eventi collaterali di vario genere, al contempo pero la presenza all'esposizione mondiale e un'esperienza eccezionale per i singoli responsabili delle presentazioni delle regioni e per lo sviluppo delle destinazioni turistiche. La presentazione delle singole regioni in diversi momenti dell'esposizione e portata avanti anche da altre nazioni, come l'Italia, la Cina, la Polonia, la Slovacchia ecc.. Il fatto che quest'anno l'Expo si svolga cosi vicino alla Slovenia e una grande opportunita per le regioni slovene che presentano le proprie tradizioni culturali, i luoghi di interesse turistico e l'offerta gastronomica. I visitatori del padiglione sloveno hanno potuto assistere a concerti di diversi generi musicali, dai gruppi etno a quelli folk, dai cori alle bande, dalla musica elettronica al rap. I visitatori hanno anche apprezzato gli spettacoli di cheerleading e gruppi di ballo, acrobati, l'intrattenimento con diverse mascotte, il carnevale e altri artisti di strada. Abbiamo ospitato diversi chef famosi e il pubblico dell'Expo e stato intrattenuto con maestria anche durante i wine e i cocktail show e grazie a giovani talenti della ristorazione. Non sono mancati nemmeno concorsi a premio, giochi di societa e lotterie."

Štefan Sobočan, rappresentante dell'azienda VARIS Lendava d.d.: "Tre sono gli obiettivi chiave che ci siamo posti: rafforzare la riconoscibilita del marchio commerciale VARIS, presentare il nuovo prodotto PUMP TRACK e l'ECO radiatore MEMORY vincitore del premio RedDot e instaurare contatti con nazioni "lontane". Gli obiettivi sono stati raggiunti. L'impressione artistica e stata fantastica, avendo un promoter tra i piu particolari: un sacerdote cattolico. Il suo spettacolo, con il padiglione sloveno sullo sfondo, e stato trasmesso da almeno 26 canali televisivi. Devo anche sottolineare l'importanza di un team cooperativo e flessibile in fase di preparazione e di realizzazione degli eventi. Sono convinto che in un futuro prossimo riceveremo anche un ordine adeguato, che ci permettera di rientrare abbondantemente del capitale investito."

Roman Ferenčak, direttore dell'azienda Ocean Orchids: "Per Ocean Orchids la partecipazione all'Expo significa un'occasione in piu per stabilire contatti con nuovi clienti potenziali. La risposta che abbiamo ricevuto nei giorni in cui eravamo presenti all'Expo con le nostre orchidee e stata ottima e, se tutto va come previsto, dovremmo stipulare un nuovo accordo di partenariato con un'azienda italiana. Il mercato italiano e importante per noi soprattutto nel segmento della vendita di orchidee di alta qualita. Il Centro di assistenza operativo all'interno del padiglione sloveno e una buona idea del Ministro per lo sviluppo economico e la tecnologia Zdravko Počivalšek, poiche non si aggiunge agli eventi nel padiglione ma sostiene l'impegno dell'economia slovena nell'immissione sui mercati esteri."

Dušan Olaj, direttore dell'azienda Duol: "Per noi Expo Milano 2015 e un punto di incontro di contatti globali, poiche in un unico luogo e riunito quasi tutto il mondo. Proprio per questo motivo abbiamo iniziato a considerare l'esposizione mondiale gia qualche anno prima della sua inaugurazione per promuovere a livello globale il nostro nuovo prodotto: Greendome. Si tratta di una serra gonfiabile per la coltivazione industriale degli ortaggi, unica nel suo genere in tutto il mondo. Per la sua creazione abbiamo trasferito le conoscenze e le esperienze acquisite nel campo dello sviluppo di palloni pressostatici sportivi all'agricoltura, al fine di sviluppare un prodotto concorrenziale a livello globale. Questo e stato anche il motivo che ci ha spinti a partecipare come partner al progetto del padiglione sloveno. In sei mesi abbiamo trascorso all'esposizione un totale di oltre 90 giorni lavorativi e partecipato a oltre 200 riunioni di lavoro. L'apice della nostra promozione e stata la sponsorizzazione del congresso mondiale degli agronomi a settembre, dove abbiamo avuto la possibilita di presentarci a piu di 600 agronomi di tutto il mondo. Il risultato raggiunto al momento e di oltre 100 contatti al livello piu alto (ministri dell'agricoltura e/o alti funzionari di diverse nazioni di tutto il mondo). Abbiamo richieste concrete e accordi concreti gia avviati, risultato esclusivo dell'attivita e della presenza all'Expo. Avendo raggiunto con il nostro marketing tutto il mondo da Milano, calcoliamo che il risparmio solo per la pubblicita e la promozione del nostro Greendome si aggiri intorno ai 100.000 EUR. Questa, se non di piu, sarebbe stata la cifra necessaria per viaggiare intorno al mondo, per non parlare del tempo necessario per una tale promozione mondiale (1,5 - 2 anni). Dunque possiamo dire di essere gia rientrati abbondantemente dell'investimento in questa manifestazione. Accanto a tutto questo lavoro dobbiamo complimentarci soprattutto con il team del padiglione sloveno e in particolare con il Centro di assistenza del padiglione e la direzione. Senza di loro tutto sarebbe stato molto piu difficile. Ci sono stati di grande aiuto nell'instaurare nuovi contatti di lavoro, sia che si trattasse di riunioni di lavoro, di piattaforme B2B organizzate o della loro intermediazione dal valore inestimabile al momento di instaurare nuovi contatti con gli altri padiglioni."

Damjan Uršič, direttore dell'azienda Lina Design: "L'azienda slovena Lina design si e presentata negli spazi del padiglione sloveno all'EXPO 2015 di Milano dal 23 al 26 luglio con un interessante evento e una presentazione sull'utilizzo di prodotti multifunzione, arricchita da intrattenimento, musica e ballo. Dalla presentazione di luglio ad oggi, le sedute innovative del marchio commerciale LINA sono divenute un elemento caratteristico di EXPO 2015. Diversi padiglioni hanno deciso di adottare queste sedute per arricchire i propri spazi interni ed esterni. L'azienda all'Expo 2015 e presente nei seguenti padiglioni: Slovenia, Unione europea, Malta, Coffee cluster, Corriere della Sera, Confindustria, Rigoletto, Coppini Arte Olearia, Alessandro Rosso e Birra Moretti. All'EXPO 2015 l'azienda ha registrato effetti finanziari a breve, medio e lungo termine. Gli effetti finanziari a breve termine dell'azienda corrispondono all'aumento nelle vendite ai clienti finali, ossia alla richiesta quotidiana degli articoli da parte dei visitatori di EXPO 2015. Gli effetti finanziari a medio termine dell'azienda si traducono nella stipula di accordi con potenziali commercianti, agenti di vendita e distributori per le singole nazioni e regioni. All'EXPO l'azienda ha trovato un distributore per l'area degli Emirati Arabi Uniti e gli altri Paesi del Vicino Oriente. Lina design ha venduto e fornito articoli per gli showroom di commercianti dalla Germania, Italia, Francia e Svizzera. Sono in corso anche negoziazioni con potenziali agenti di vendita di alcune altre nazioni, quali Israele e le Isole Falkland. Gli effetti finanziari a lungo termine si manifestano in due modi: da una parte, corrispondono al potenziamento della riconoscibilita a livello globale con un conseguente aumento del prestigio del marchio commerciale, mentre dall'altra, si concretizzano nell'interesse di grandi aziende alla collaborazione con LINA. Con numerose aziende di grosso calibro sono gia in corso negoziazioni sulle possibilita di collaborazione a lungo termine. Tra questi possibili partner ci sono anche Birra Morreti, Alessandro Rosso e Sky TV.
Con la societa SKY TV la collaborazione e gia stata avviata e siamo stati l'azienda ufficiale di interior design per la manifestazione "SKY TV upfront event" per il 2015/2016, svoltasi a settembre a Milano. Desideriamo ringraziare l'intero team del padiglione sloveno, in particolare la direzione proattiva del padiglione e il direttore proattivo del Centro di assistenza per l'aiuto nell'instaurazione di contatti e per la possibilita di utilizzare la sala conferenze per le riunioni di lavoro, poiche senza il loro aiuto e la loro collaborazione non saremmo riusciti a raggiungere i risultati commerciali menzionati."

Marko Lotrič, direttore dell'azienda LOTRIČ Meroslovje: "All'Expo 2015 abbiamo presentato in anteprima e in modo originale l'innovazione EXACTUM, un sistema intelligente per il controllo automatico. Oltre che sul padiglione sloveno, abbiamo montato il sistema di misurazione anche sul padiglione austriaco, cileno, malese, monegasco, serbo e svizzero, e abbiamo cosi misurato simbolicamente il confort di vita in sette Paesi. La risposta alla presentazione ha di gran lunga superato le nostre aspettative. All'evento abbiamo avuto un forte sostegno da parte del team SPIRIT, che ci ha aiutati in maniera proattiva negli incontri con i clienti potenziali, a cui sono seguite richieste e negoziazioni concrete. Al momento abbiamo un ordine per il montaggio del sistema EXACTUM in una fabbrica in Messico e un accordo per presentare soluzioni di misurazione nella regione del GCC (Paesi arabi del Golfo Persico). Per noi Expo 2015 e un importante contributo all'internazionalizzazione della Slovenia e un risultato eccezionale della nostra nazione e dei partner che hanno collaborato."

Il video della conferenza stampa e visibile cliccando il seguente link: www.exposlovenia.si/video


Per maggiori informazioni: Sandra Stermšek, direttore comunicazioni
T: +386 (0)590 89 520, +386 (0)51 658 714 E: sandra.stermsek@spiritslovenia