15.4.2015 16:28

Le divise del personale nel padiglione sloveno nell'ambito dell'esposizione universale Expo Milano 2015

Ljubljana, 15. aprila - Un bando di gara e stato pubblicato per selezionare un soggetto in grado di soddisfare le necessita di creazione e realizzazione delle divise del personale, che operera nel padiglione sloveno per sei mesi nell'ambito dell'Expo Milano 2015 (1 maggio - 31 ottobre 2015).

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ljubljana.
Uniforme osebja na slovenskem paviljonu v okviru svetovne razstave Expo Milano 2015.
Foto: Spirit Slovenija

Ad aggiudicarsi la vittoria e stata la collezione creata dalla docente Sonja Šterman. Gli abiti della collezione sono stati realizzati dall'azienda Moda Mi&Lan d.o.o., gli accessori in pizzo (veneziano) invece sono stati fatti a mano dagli studenti e professori della Cattedra per materiali tessili e design della Facolta di ingegneria meccanica, Universita di Maribor.

Le divise che verranno indossate dal personale sloveno a Milano, saranno presentate per la prima volta al pubblico nell'ambito dell'evento di moda Ljubljana Fashion Week che si tiene dal 12 aprile fino al 15 aprile 2015 nel centro di Lubiana. Uno dei premi per i studenti che si presentano con le loro collezioni al Ljubljana Fashion Week sara anche la "presentazione del designer e della collezione all'Expo a Milano".

Il programma nel padiglione sloveno durante l'esposizione universale prevede anche un evento che si basera sul tema della moda slovena, considerando che Milano e una delle capitali mondiali della moda.

Un importante aspetto sul quale doveva basarsi il concetto delle divise e stato il tema principale dell'esposizione universale Expo Milano 2015 "Nutrire il pianeta, energia per la vita" ed il concetto della presentazione della Slovenia al'esposizione Expo con lo slogan "I feel SLOVEnia, Verde. Attiva. Sana".

L'abbigliamento del personale e formato da abiti superiori di un colore che va dal medio grigio al grigio scuro (vestito, giacca, pantaloni), magliette verdi e camicie grigio chiare. "I pezzi unici" rappresentati dagli accessori sono stati cuciti su materiali solubili in acqua. Gli accessori femminili hanno la forma del nostro Paese, quelli maschili invece sono dei nastri che assomigliano a una cravatta.

Il punto di partenza per il design delle linee che appaiono sugli abiti e sono accentuate con punti decorativi verdi e stata l'asimmetria romboide del logo "I feel SLOVEnia". L'intersezione delle linee che illustra le superfici coltivabili e invece direttamente collegata con il tema principale dell'esposizione - il cibo. Il logo "I feel SLOVEnia" e collocato sul lato sinistro delle divise.

La divisa e resa ancora piu interessante dal pizzo verde che e in conformita con l'immagine grafica del marchio nazionale "I feel SLOVEnia". Il pizzo non e stato realizzato in modo classico, ma e stato cucito col filo su una superficie idrosolubile, come il pizzo veneziano. Il processo della produzione di questo tipo di pizzo e straordinariamente creativo. I pizzi sono stati realizzati da 18 studentesse e 6 professori della Cattedra per materiali tessili, nel Laboratorio per l'ingegneria tessile, fisiologia e costruzione d'abiti.

Ogni pizzo e unico e racconta una storia particolare (p. es. i fiumi sloveni, i boschi sloveni, le regioni slovene, caratteristiche locali - p. es. vino, pesce, spighe). Il pizzo puo essere allacciato e portato in modi diversi. La realizzazione originale e creativa di ogni pizzo veneziano ha richiesto oltre 40 ore di lavoro; nei "pezzi unici" sono stati investiti tanto sforzo e conoscenza, precisione e pazienza.

        

Maggiori informazioni: dott.ssa Sandra Stermšek, Responsabile della Comunicazione
T: +386 1 589 85 64, +386 51/658 714
E: sandra.stermsek@spiritslovenia.si