9.12.2014 12:00

Firmato, nell'ambito della visita ufficiale della premier Slovena a Milano, il contratto di adesione per l'Expo Milano 2015

Ljubljana, 9. decembra - Nell'ambito della visita ufficiale della premier Alenka Bratušek a Milano, la Slovenia ha proceduto alla firma del contratto di adesione per la partecipazione all'esposizione universale EXPO MILANO 2015. Il coordinamento delle attivita relative alla partecipazione slovena all'esposizione sara a cura della SPIRIT Slovenia, in collaborazione con i ministeri.

Hanno finora confermato la propria partecipazione a questo evento espositivo di livello mondiale 139 paesi (equivalenti all' 86% della popolazione mondiale). L'esposizione e di vitale importanza per lo spazio economico sloveno: l'Italia, infatti, e il nostro secondo partner in termini di scambio commerciale con l'estero, detiene il primo posto per quanto riguarda il numero di turisti che visitano la Slovenia, ed e il nostro terzo maggiore investitore straniero. La collaborazione piu intensa si registra con la Lombardia, in modo particolare con Milano come uno dei maggiori centri internazionali dell'economia, della scienza, della cultura, del design e della moda.

Gli organizzatori prevedono in tutto 20 milioni di visitatori, la maggior parte di cui italiani (15 milioni, cio significa che ogni quarto italiano visitera la mostra). Per quanto riguarda la presentazione della Slovenia, in confronto alle precedenti edizioni dell'Expo questa di Milano e particolarmente importante in quanto organizzata in un paese che confina con il nostro.

L'esposizione si protrarra per 6 mesi (dal 1° maggio al 31 ottobre 2015) e si estendera su una superficie espositiva di 1 milione di mq, nell'ambito della quale la Slovenia si presentera in un proprio padiglione, situato in un ottimo punto nella parte centrale dello spazio espositivo. Lo scopo principale dell'esposizione consiste nell'educare il pubblico; il tema dell'edizione di Milano sara il cibo, e lo slogan il seguente: "Feeding the Planet, Energy for Life" ossia "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita".

L'esposizione universale e un evento importante che si svolge ogni 5 anni ed e in generale gestito dall'Assemblea Generale del BIE (Ufficio internazionale delle esposizioni a Parigi). Dal punto di vista della sua ampiezza l'esposizione non puo essere comparata a nessun altro evento espositivo affine.

Basti menzionare l'esempio della Torre Eiffel a Parigi, eretta quale simbolo della nuova era industriale in occasione dell'esposizione universale EXPO a Parigi nel 1889. Il maestoso monumento d'acciaio, concepito dapprima come segno distintivo dell'esposizione, e ormai divenuto il simbolo della capitale francese.

Per la Slovenia il mercato italiano e estremamente importante anche per quanto riguarda il turismo, detenendo il primato nel numero delle visite e dei soggiorni (dato confermato anche dai dati per il 2012 forniti dall'Ufficio statistica nazionale). Gli Italiani sono maggiormente attirati dalla fascia costiera, dalle vacanze attive nelle Alpi Giulie, dagli stabilimenti termali con le offerte wellness e dal gioco d'azzardo.
In concordanza con il tema centrale dell'esposizione ("e possibile garantire cibo sano, di appropriata qualita e in quantita sufficienti per tutti gli abitanti del nostro Pianeta?"), all'Expo Milano sara presentata la gastronomia slovena in ambito turistico nonche in un contesto piu ampio, con compresi i temi subordinati quali la sostenibilita, il verde, le eco-innovazioni, l'ecologia, lo stile di vita sano ... La Slovenia si distingue per la sua grande varieta di piatti presenti in un'area geografica relativamente limitata. Il leitmotiv della presentazione slovena all' EXPO 2015 sara la Slovenia verde, attiva, sana (Green.Active.Healthy.) nonche la promozione e la riconoscibilita del marchio nazionale "I feel SLOVEnia".
L'Expo Milano 2015 sara quindi un'ottima occasione per la promozione internazionale della Repubblica di Slovenia e per il consolidamento della sua immagine nel mondo e in particolar modo in Italia - paese ospitante l'attuale edizione dell'esposizione universale. Il consolidamento dei rapporti di buon vicinato e interstatali conduce al consolidamento dei rapporti economici, culturali ed altri.